Influenza delle diverse configurazioni dell’intarsio e la distanza da il dente adiacente sulla precisione di una scansione intraorale

Lo spazio interdentale può influenzare la precisione della scansione digitale?

Lo scopo di questo articolo è valutare l’effetto della distanza interprossimale e del tipo di cavità sulla precisione delle scansione digitale per cavità Inlay, comprese le cavità prossimali.

Attualmente, un restauro inlay o onlay viene spesso eseguito utilizzando la scansione intraorale e possibilmente un protocollo odontoiatrico di 1 giorno. Questo studio in vitro ha esaminato gli effetti della presenza di un dente adiacente sull’accuratezza della scansione per un moncone preparato con intarsio mesio-occlusale.

I risultati hanno mostrato chiaramente che la presenza di un dente adiacente può restringere il percorso di scansione e quindi creare un grande errore marginale nell’area del margine prossimale. I medici possono prendere in considerazione la preparazione del margine interprossimale e dell’area interprossimale adiacente rilocando il margine per consentire un migliore accesso per la scansione intraorale.

 

 

 

 

         

 

Lo Scopo Di AIOD è aprirsi ad un numero sempre più grande di specialisti per approfondire e supportare l’innovazione in una delle più Affascinanti branche della medicina moderna

© 2020 All Rights Reserved AIOD Accademia Italiana di Odontostomatologia Digitale

Termini d’uso   –   Privacy Policy